logo citta venezia
logo otb
logo citta venezia

Da più di quattro secoli il Ponte di Rialto è percorso da una moltitudine di persone che ogni giorno lo attraversano per spostarsi da una parte all'altra della città, si affacciano alle balaustre per godere della vista sul Canal grande, fanno acquisti nelle botteghe.

La vetustà e l'usura rappresentano i segni del tempo. Consapevoli della necessità di tutelare un simbolo della città, si è deciso il restauro con tutte le attenzioni che il monumento impone, nell'intento di preservarlo dal naturale degrado e assicurarne funzionalità e splendore.

Ciò è stato possibile grazie all'incontro con Renzo Rosso e OTB, sponsor unico dell'intervento, che con il loro contributo hanno permesso di realizzare studi, indagini, progetto ed esecuzione dei lavori.

In questo rapporto tra pubblico e privato a servizio della comunità, la comunicazione è una parola chiave. Questo sito è l'occasione per condividere e seguire il restauro nel suo divenire, in un'ottica di trasparenza e di diffusione delle conoscenze.


Luigi Brugnaro
Sindaco di Venezia
logo otb
logo otb

Sponsor del restauro

OTB è il gruppo a cui fanno capo i marchi di moda Diesel, Maison Margiela, Marni, Viktor&Rolf, e le aziende Staff International e Brave Kid. Nel dicembre 2012 OTB si è aggiudicato la gara per il finanziamento del restauro del Ponte di Rialto.

logo diesel logo maison margiela logo marni logo viktor rolf logo staff logo brave kid

Il progetto

Il progetto elaborato per il restauro del Ponte di Rialto si fonda innanzitutto sulla consapevolezza del grande valore storico, architettonico, costruttivo che il ponte riveste e su cui fonda il suo essere cuore e simbolo della città di Venezia.

Ditte esecutrici

La grande esperienza di Lares e Lithos nel restauro statico e conservativo, unita all'efficienza organizzativa di Setten, hanno consentito di improntare a Rialto un cantiere modello, che sarà certamente preso ad esempio a Venezia e non solo


logo lares

logo lithos logo setten

Marco Polo descrive un ponte, pietra per pietra.
- Ma qual è la pietra che sostiene il ponte? - chiede Kublai Kan.
- Il ponte non è sostenuto da questa o quella pietra, - risponde Marco -
 ma dalla linea dell'arco che esse formano.
Kublai Kan rimase silenzioso, riflettendo.
Poi soggiunge: - Perché mi parli delle pietre? È solo dell'arco che mi importa.
Polo risponde: - Senza pietre l'arco non c'è.

Italo Calvino, Le città invisibili

Il Ponte nella Storia

ponte nella storia

Il Ponte di Rialto custodisce nella luce delle sue pietre un vero e proprio archivio di storia veneziana. La sua forma che si aggetta con sinuosa eleganza tra le le due sponde descrive un “salto” che in cinquanta metri di spazio attraversa a pelo d'acqua quasi nove secoli di storia.

Arte e curiosità

arte e curiosità

È stato il soggetto di molte opere d’arte e spesso citato in romanzi e film. Scopri le curiosità legate a questo ponte.

Galleria Fotografica

foto gallery

Il cantiere, i lavori, i volti dietro al progetto di restauro.
Visualizza le immagini.